Cerca

Escursioni & Trekking

Trekking con Asini

Attività per Bambini

Montagnedilegami cresce...
Il sito, nella sua vecchia veste grafica, recitava così:
Il gruppo si chiama "Montagne di legami" e il fondatore è Nino Guidi, nato a Pisa il 12 febbraio 1965, attualmente risiedente nel comune di Cascina (Pi).
Da venticinque anni Nino cammina per montagne ed ambienti naturali e da qualche anno ha deciso di trasformare una passione in una professione. Per questo ha conseguito la qualifica di Guida Ambientale Escursionistica ai sensi della legge regionale toscana 42/2000.

“Era il 2010 quando decisi di formare un gruppo di escursionisti per sviluppare un progetto per il recupero di una antica via di pellegrinaggio, la Via dell’abate Nikulas Bergsson. Nel 1154 partì dall’Islanda per raggiungere in tre anni Gerusalemme. Attraversò tutta l’Europa, passando per Roma e Brindisi e il suo fu considerato il cammino più lungo della storia. Il mio progetto era di recuperarne il percorso, con il supporto degli elementi ricavati dai testi storici, e di ripercorrerne il tracciato dall’Islanda a Roma. Al ritorno avremmo fornito alla comunità mondiale gli elementi perché tutti avessero la possibilità di ripetere il viaggio. Alla fine il gruppo si era ridotto di gran numero, gli entusiasmi iniziali di alcuni erano svaniti di fronte all’impegno di affrontare un così lungo viaggio a piedi. Alla fine, il 10 giugno 2012, solo Giovanni ed io volammo nella terra dei ghiacci per compiere insieme quasi un mese di cammino sul suolo islandese e poi su quello danese. Un’esperienza intensa che richiese un grande dispendio di energie ma che ci regalò grandi soddisfazioni. Come stabilito, Giovanni rientrò in Italia e io proseguii in solitaria o quasi. Alla fine furono quasi 5 mesi di viaggio, 7 nazioni attraversate e 3700 km percorsi a piedi. Un’esperienza esaltante che potei, per alcuni brevi momenti, condividere con altri camminanti e con Patrizio, l’altro componente del gruppo che ci aveva seguiti da casa. 

Un cammino incredibile, un’idea nata da un momento particolare della mia vita e legata ad un’opportunità offertami che avevo colto qualche tempo prima. 

Il cammino mi ha modificato profondamente, tanto ho ricevuto da chi ho incontrato in quei cinque mesi e ciò mi ha spinto a regalare la stessa opportunità ad altri. Da qui è nata l’idea di impegnarmi per la promozione dei Cammini e del Camminare, la più antica modalità di viaggiare. Dal 5 novembre del 2012, giorno di arrivo a Roma, tante cose sono cambiate, tante persone ho incontrato e tanti progetti si sono sviluppati”.

Oggi Montagnedilegami non rappresenta più solo ciò che è riportato all’inizio della presentazione, Nino Guidi e l’attività escursionistica, ma un’associazione di promozione sociale, i legami si sono consolidati, cresciuti e le attività incrementate oltre ogni aspettativa. 
Il sodalizio è formato da cinque soci fondatori, Nino, Maria, Oreste, Renzo, Sonia e da altri valenti collaboratori e ognuno, con competenze diverse, porta il proprio importante contributo per lo sviluppo delle varie attività. 
L’associazione è stata costituita nel gennaio 2015, ma alcune attività avevano già preso corpo negli anni precedenti.

Sono davvero molte le iniziative: un programma escursionistico per ogni stagione, l’asineria con i suoi laboratori, la gestione dell’Ostello sulla Via del Volto Santo, il recupero e la promozione dello stesso tracciato, la pubblicazione di guide e mappe dei percorsi recuperati, altre iniziative editoriali di settore, la promozione di eventi culturali e sociali anche di altre realtà con cui ci impegniamo a fare rete, e altro.
Nino, presidente e Guida Aigae, oltre che operatore in attività assistita con gli asini, si occupa di promuovere i programmi escursionistici e di collaborare nelle altre attività del gruppo.
Maria, insegnante di lettere, che ha messo a disposizione gli spazi per la realizzazione dell’Asineria e gestisce, in parte, i contenuti che vengono inseriti nel sito.

Renzo, diplomato, preparatore atletico UEFA e operatore in attività assistita con gli asini è l’anima dell’asineria “Il Paese dei Balocchi”, colui che in prevalenza è il coadiutore degli asini nei laboratori creativi organizzati per i bambini e non solo.
Sonia, impiegata ed elemento pratico dell’associazione, rappresenta un valido sostegno nella gestione dei campi estivi all’Ostello e all’Asineria.